Tarologia: qualche consiglio per scegliere il tuo mazzo di tarocchi

Scegliere il proprio mazzo di tarocchi non è mai facile, sia per gli esperti che per i principianti. Alcuni tipi di giochi sono estremamente difficili da padroneggiare, soprattutto quelli che hanno una propria energia, simbolismo, grafica e storia. Tuttavia, nulla è mai difficile, con la pratica e soprattutto con buoni metodi e tecniche.

Cosa bisogna sapere prima di iniziare a leggere i tarocchi

Esistono molte fonti online per guidare i principianti nella padronanza dell’interpretazione e dei significati della mappa. Anche se la lettura dei tarocchi può essere naturale per alcuni, come in tutto il resto, la pratica rende perfetti. Vi abituerete alla lettura solo se farete del vostro meglio ogni giorno. Scegliete una carta che vi rappresenta e iniziate ad utilizzarla. Tuttavia, leggere i tarocchi non significa raccontare il futuro. Quindi ricordatevi di tenerlo a mente quando togliete la carta che vi parla. Anche se questo può portarti fuori dalla tua zona di benessere, il tuo primo tentativo di lettura dovrebbe essere con qualcuno che non ti è vicino.

 Alcuni consigli per scegliere un ottimo mazzo di tarocchi

Prima di tutto, bisogna seguire il proprio intuito sentendo le espressioni sulla carta, semplicemente leggendo ciò che essa visualizza. La scheda potrebbe visualizzare alcune cifre che vi piacciono particolarmente, ma il collegamento intuitivo è nullo, quindi dovreste evitarlo. Inoltre, esplorate le immagini con attenzione. Sappiate che ogni gioco è specifico. Guardate tutte le carte una dopo l’altra e fate affidamento sulla vostra prima reazione quando guardate le immagini. Potete anche scegliere il vostro mazzo di tarocchi in base a ciò che dice il libretto che accompagna il mazzo. Sentitevi liberi di leggere questo piccolo libretto esplicativo mentre meditate sulla filosofia degli autori del gioco o di chi ha rinnovato il gioco.

Alcuni metodi per scegliere una carta dei tarocchi

In tarologia e nell’interpretazione delle carte, la mano sinistra è la mano intuitiva. Tra i metodi più famosi, il metodo della caduta consiste nel tenere il ponte nella mano sinistra e inclinarlo di lato. Una parte del mazzo cadrà, rivelando uno scarto. Poi scegliete la scheda in alto. Con il metodo del taglio, è sufficiente tagliare il ponte con la mano sinistra. Questo è il modo più semplice per scegliere una carta. Avete anche il metodo di incantesimo che consiste nel prendere le carte su un tavolo, proprio come fa un mago. Per fare questo, o si sceglie la carta da cui l’occhio è più attratto, oppure si passa la mano sulle carte e ci si ferma quando si sente un formicolio nel palmo della mano.